Raccolta funghi

Uno dei prodotti più tipici della montagna, la cui ricerca si può rivelare un ottimo stimolo per passeggiate nei boschi della zona; da porcini e finferli (detti localmente “uricìne”) fino a russule ed amanite muscarie, la zona di Ponte di Legno presenta una grande ricchezza di specie, edibili e non.
Per imparare a riconoscerli, cercali in compagnia di un micologo, in una delle escursioni dedicate. E se ancora hai dubbi, una volta raccolti puoi portarli al presidio micologico in paese, dove verranno identificati da un esperto.

Hai dei dubbi su quali siano le regole per la raccolta funghi? Dai un'occhiata qui!